Territorio

La Città di Chivasso è il principale centro del basso Canavese e sorge ventitrè chilometri a nord-est dal capoluogo di provincia Torino. 
 
Il suo vasto territorio è pianeggiante ma a sud, oltre il fiume Po, confina con le colline del Torinese e del Monferrato.
 
Dai tardi anni Cinquanta inizia un periodo di decollo economico con rapida espansione demografica ed edilizia: ai piccoli stabilimenti industriali già funzionanti - manifattura di tessili, concerie, distillerie - si aggiunge l’impianto della centrale termoelettrica ENEL e soprattutto il grandioso stabilimento Lancia (1963).
 
Dopo la chiusura di quest'ultimo (1993) e la sua riconversione, la città si è oggi parzialmente risollevata investendo sempre più nel terziario e, grazie a nuovi insediamenti produttivi, sta conoscendo un rinnovato sviluppo nel settore industriale.